Home » La tecnologia dei forni professionali nella cucina di casa

La tecnologia dei forni professionali nella cucina di casa

di Annarita Cacciamani
cover-ih-unox-azienda
Intervista a Matteo De Lise, Business Unit Director di Unox Casa: «Grazie all’intelligenza artificiale, i nostri forni interagiscono come uno smartphone»

Unox Casa è la divisione domestica di Unox, noto marchio di forni professionali. Nasce nel 2020 con l’obiettivo di portare nelle case la tecnologia usata nei ristoranti gourmet. A capo di questa divisione c’è Matteo De Lise, Business unit director Unox Casa. «Integriamo l’intelligenza artificiale nei forni. Vogliamo arrivare a un livello di interazione simile a quello che abbiamo con i nostri smartphone: 50 esperti lavoreranno per sviluppare tecnologie per migliorare sempre più i processi di cottura», spiega.

Ci può raccontare di cosa si occupa Unox Casa?

Unox Casa è la divisione domestica di Unox, brand di forni professionali tra i più venduti al mondo. Nata nel 2020 in piena pandemia, la sua missione è di portare nel mercato residenziale di alta gamma le prestazioni culinarie dei migliori ristoranti stellati grazie a un prodotto unico nel suo genere. “SuperOven” rappresenta infatti il primo forno 100% Made in Italy che integra l’alta tecnologia dei migliori forni professionali con un iconico design italiano, adatto all’inserimento nelle più belle cucine del mondo. Attraverso la creazione di un team dedicato e l’ottimizzazione del know-how di Unox, siamo così riusciti a soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più alla ricerca di tecnologie professionali per la casa e desideroso di trasformare la propria cucina in un ristorante gourmet.

Cosa differenzia i forni di Unox Casa da quelli delle aziende concorrenti?

SuperOven rappresenta una rivoluzione costante che sta trasformando il panorama delle cucine di fascia alta.

matteo-de-lise-unox-ok

Matteo De Lise, Business unit director Unox Casa

L’evoluzione dal mondo professionale a quello domestico di lusso ha portato a un meticoloso perfezionamento dell’estetica e della user experience, il tutto preservando inalterate le performance. Grazie alla sua tecnologia all’avanguardia e alle innovazioni brevettate, SuperOven consente di effettuare ogni tipo di cottura, anche quelle che nei forni da casa non sono mai state possibili, come grigliatura, frittura, affumicatura, disidratazione, cottura a vapore o sottovuoto. Grazie ai sensori che monitorano continuamente la percentuale di umidità all’interno della camera di cottura, è possibile cuocere il cibo in modo uniforme e 3 volte più velocemente rispetto a un normale forno. L’interfaccia ha un pannello digitale facile e intuitivo che consente di attivare oltre 400 programmi di cottura, per i quali è sufficiente selezionare il tipo di cibo e il risultato desiderato e il forno determina in automatico le impostazioni adattandole alla quantità infornata. I due modelli disponibili sono dotati della stessa tecnologia. Entrambi presentano un sistema di ventilazione integrato, che elimina ogni odore e vapore grazie a filtri professionali a carboni attivi, garantendo prestazioni impeccabili e mantenendo un’aria sempre fresca e pulita. Inoltre, il lavaggio è completamente automatico: con un semplice tocco dello schermo, SuperOven si pulisce autonomamente con una soluzione di acqua e detergente delicato ed ecologico brevettato da Unox.

In oltre 30 anni di storia quali sono le più importanti innovazioni che avete apportato al vostro settore? A quali obiettivi state lavorando in tema di innovazione tecnologica e processi di cottura?

La storia di Unox ha inizio oltre 30 anni fa a Padova, quando l’azienda fa il suo ingresso nel mercato dei forni professionali con il lancio di una rivoluzionaria innovazione: un forno multiventola in grado di garantire una distribuzione uniforme dell’aria in ogni punto della camera di cottura. Nel corso degli anni, Unox ha sviluppato un modello di business incentrato sulla soddisfazione del cliente, prestando particolare attenzione all’assistenza sia prima che dopo l’acquisto. Nel 2008, l’azienda ha introdotto un innovativo concetto di consulenza denominato “Active Marketing Chef”, cioè un esperto Unox che unisce la figura del commerciale a quella dello chef, consentendo ai clienti interessati a migliorare i risultati della loro cottura di testare i forni direttamente nelle loro cucine e pasticcerie.

A partire dal 2016, Unox ha intrapreso una significativa trasformazione digitale, integrando l’Intelligenza Artificiale nei propri forni e adottando un approccio basato sui dati di cottura. Dopo tre decenni di investimenti mirati alla ricerca di soluzioni rivoluzionarie che superassero le capacità fisiche e tecnologiche dei processi di cottura tradizionali, Unox oggi ha un vasto portfolio di innovazioni che hanno portato a un avanzamento dell’intero mercato, sia in ambito professionale che residenziale.

Il nostro team di ricerca e sviluppo è costantemente impegnato nell’analisi dei più recenti trend tecnologici al fine di comprendere come applicarli ai nostri strumenti di cottura professionali, con l’obiettivo di migliorare i processi e l’esperienza degli utenti. La sfida che ci poniamo è quella di portare i forni a un livello di interazione analogo a quello degli smartphone, strumenti elettronici con cui siamo tutti familiari nella vita quotidiana, mantenendo al contempo prestazioni di cottura di alto livello, sempre all’avanguardia.

Cos’è Unox City?

Unox City rappresenta il futuro del nostro marchio: è il progetto di espansione del nostro Headquarters, mirato a potenziare la nostra capacità produttiva e a ridurre i tempi di consegna, rispondendo così all’incremento costante del fatturato, che ha raggiunto i 280 milioni di euro nel 2022. La prima pietra è stata posata a fine aprile 2022 per questo polo industriale e produttivo di 130mila metri quadri, adiacente alla sede attuale, che sarà dedicato alla produzione dei prodotti Unox e ospiterà anche il nuovo Innovation Hub. Quest’ultimo sarà il luogo di lavoro di oltre 50 fisici, chimici e ingegneri meccanici, impegnati nella ricerca e sviluppo al fine di sviluppare intelligenza e tecnologie applicabili ai processi di cottura più vari. L’investimento totale al termine dei lavori supererà i 68 milioni di euro.

unox-forno-StMoritz-ok

Come si inserisce la sostenibilità nella vostra attività quotidiana? Quali materiali utilizzate per i vostri packaging?

Trasparenza, integrità e correttezza, responsabilità verso la collettività, sostenibilità ambientale e centralità della persona sono i valori che ci ispirano e lo scopo che, come Unox e Unox Casa, perseguiamo per costruire un futuro migliore, creando valore e opportunità per le nuove generazioni. In ottica di uno sviluppo ambientale sostenibile, Unox ha implementato il programma “Net zero e-miXion 2030”, impegnandosi a proteggere l’ambiente, prevenire l’inquinamento e a utilizzare risorse sostenibili, tenendo conto delle finalità, del contesto, della natura, delle dimensioni e degli impatti ambientali delle sue attività. Le nostre azioni in questa direzione comprendono l’utilizzo di packaging riciclabili con materiali sostenibili, impianti fotovoltaici, promozione della mobilità sostenibile tramite auto elettriche e l’approvvigionamento da fonti rinnovabili. Questi sforzi mirano a contribuire attivamente alla lotta contro il cambiamento climatico.

 

Annarita Cacciamani

Ti potrebbe piacere

Lascia un commento